Progetti di ingegneria fluviale

previous arrow
next arrow
Slider

Cliente: BETA Studio srl

Stazione Appaltante: Protezione Civile Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia

Titolo: Progettazione Esecutiva degli Interventi D19-AMB-0844 in comune di Paluzza “Ripristino dell’officiosità del torrente But, delle difese spondali longitudinali e della soglia in corrispondenza al viadotto della SS 52 BIS”

Importo lavori: 1’876’030,35 €

Descrizione: È stata progettata una briglia in c.a. a doppia gàveta con fondazioni profonde su pali, di larghezza pari a 85 m e con un salto tra monte e valle pari a circa 7 m. Sono stati previsti interventi per il consolidamento delle sponde a cavallo della briglia per complessivi 215 m, mediante la ricostruzione della scarpata con terreno proveniente da scavi, localmente protetta con scogliere in massi.

Periodo: 2019

Stato dell’opera: Progetto Esecutivo approvato, lavori in corso di esecuzione


Cliente: Regione del Veneto

Titolo: Servizi di Direzione Lavori, del Coordinamento per la Sicurezza in fase di Esecuzione e delle attività accessorie, dell’intervento di “Realizzazione di un bacino di laminazione sul torrente Orolo nei comuni di Costabissara e Isola Vicentina (ID Piano 758) – Cod. Rendis 05IR020/G4

Importo lavori: 6’423’372,26 €

Descrizione: Le opere consistono nella realizzazione di un bacino di laminazione delle piene (volume di invaso pari a 973’000 m³) sul torrente Orolo, affluente del fiume Bacchiglione a monte di Vicenza.

Gli interventi comprendono:

  • bacino di laminazione: abbassamento di 1.2 m del piano cassa, su una superficie di 17 ettari, formazione di nuovi rilevati arginali (oltre 2 km), rialzo e ringrosso delle arginature esistenti (500 m), protezioni di sponda;
  • opere idrauliche in calcestruzzo: briglia di controllo dei livelli in alveo, manufatto di alimentazione (sfioro a soglia fissa); manufatto di scarico e sfioro di sicurezza;
  • sistemazioni agrarie dei fondi interni al bacino e opere a verde.

Periodo: 2020-in corso

Stato dell’opera: lavori in corso


Cliente: Comune di Nuoro

Titolo: Progettazione di fattibilità tecnica ed economica e definitiva, dei lavori di “messa in sicurezza del rio Thiesi e del rio Lollove”.

Importo lavori: c.a. 5’000’000 €

Descrizione: Progettazione degli interventi di messa in sicurezza della zona in corrispondenza della circonvallazione sud di Nuoro attraverso la realizzazione di un nuovo canale a cielo aperto in calcestruzzo (lunghezza circa 1 km) in sostituzione dell’attuale canale tombato di dimensioni non adeguate al deflusso delle portate di piena.

Periodo: 2020-in corso

Stato dell’opera: in progettazione


previous arrow
next arrow
Slider

Cliente: Veneto Strade

Titolo: Ordinanza n1/2018 del Commissario delegato per i primi interventi urgenti di protezione civile in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici che hanno interessato il territorio della Regione Veneto, a partire dal mese di ottobre 2018. Interventi di cui all’art. 24 quater, L.136/2018. – VENSTR-110 S.R. 203 “Agordina” Realizzazione opere di rifacimento scarpata e ripristino corpo stradale in loc. Le Campe. – Servizi di supporto alla verifica idraulica delle nuove opere a valle della località “Le Campe”. CUP: J67H19001420001 CIG: Z052AD2371

Importo lavori: c.a. 18’000’000 €

Descrizione: Studio idraulico con modello 2D delle criticità idrauliche attuali, aggravate dalla tempesta Vaia, del tratto di torrente Cordevole da Agordo a Ponte Mas (18 km), ideazione e analisi di diverse soluzioni alternative e confronto delle stesse tramite Analisi Multi Criterio (performance idrauliche, costi e benefici, impatti). Definizione nel dettaglio della soluzione prescelta che prevede il ripristino dell’officiosità idraulica dell’alveo attraverso lo scavo dei tratti sovralluvionati e il riutilizzo del materiale per creare una pista di servizio in sponda destra (10.6 km) e per realizzare il rilevato in sinistra (6,6 km) funzionale alla modifica del tracciato della SR203 così da metterla in sicurezza idraulica e dal pericolo di caduta di massi dal versante. Sono inoltre previsti interventi localizzati di sistemazione e protezione delle sponde e dell’alveo.

Periodo: 2019-in corso

Stato dell’opera: in corso


Cliente: Consorzio di Bonifica Adige Euganeo

Titolo: Progettazione definitiva ed esecutiva dei “Lavori di interconnessione idraulica tra i bacini di bonifica Gorzon Inferiore e Gorzon Medio ed il fiume Adige”.

Importo lavori: 23’150’395,69 €

Descrizione: L’obiettivo dell’intervento è la soluzione delle criticità idrauliche determinate dall’impossibilità di scaricare, durante gli eventi più gravosi, le acque dei due bacini del Gorzon Medio e Inferiore nel Fiume Gorzone.  È stato quindi prevista la realizzazione di un nuovo canale di collettamento al Fiume Adige, lungo quasi 2 km e con una serie di botti a sifone sottopassanti il Gorzone e lo Scolo Sabbadina, nonché un impianto idrovoro da 26 m³/s in fregio all’argine sinistro del Fiume Adige per lo scarico delle portate in caso di piena.

Periodo: 2019-in corso

Stato dell’opera: Progettazione Definitiva approvata.


Cliente: Agenzia Interregionale del Fiume Po – Ufficio Periferico di Ferrara

Titolo: MO-E-1323 Lavori di adeguamento strutturale e funzionale del sistema arginale difensivo tramite interventi di adeguamento in quota e in sagoma a valle della cassa fino al confine regionale per garantire il franco di 1 metro, rispetto alla piena di TR 20 anni nello stato attuale e la stabilità e resistenza dei rilevati, comprensivo delle indagini geologiche-geognostiche preliminari – fiume Secchia – II STRALCIO, I lotto. CUP: B72H18000370002 – CIG: Z262C7D757.

Importo lavori: € 11.077.913,60 €

Descrizione: Durante l’esecuzione dei lavori di adeguamento dell’arginatura in destra e sinistra del fiume Secchia (rialzo e ringrosso arginale, diaframmatura in c.a. strutturale, diaframmatura plastica per contrasto alla filtrazione, adeguamento delle difese spondali) sono state rilevate, in 5 siti, alcune criticità operative dovute a particolarità locali. L’incarico riguarda l’esecuzione, a seguito dei risultati di una campagna di indagini geognostiche di dettaglio, delle verifiche geotecniche e strutturali in corrispondenza dei 5 siti d’intervento e del conseguente adeguamento progettuale delle soluzioni tecniche da adottare.

Periodo: 2020

Stato dell’opera: Lavori in corso.


previous arrow
next arrow
Slider

Cliente: BETA Studio srl

Stazione Appaltante: Regione del Veneto

Titolo: “Ampliamento e regimazione delle casse di espansione Prà dei Gai per la laminazione delle piene del Livenza alla confluenza col Meduna” – Consulenza per la progettazione delle opere idrauliche nell’ambito dello sviluppo del Progetto Definitivo.

Importo lavori: 16’900’000 €

Descrizione: il progetto prevede la realizzazione di una cassa di espansione di volume pari a 19 milioni m³ sul Livenza a Portobuffolè e una da circa 1 milione m³ sul Fiume Monticano a Fontanelle (TV).

La cassa sul Livenza prevede la realizzazione di: nuovi rilevati arginali e il rialzo e il reingrosso dei rilevati esistenti (8.3 km); manufatto di derivazione costituito da uno sfioro a soglia fissa lunga 135 m; tre chiaviche presidiate da paratoie di regolazione/scarico delle acque del bacino.

La cassa sul Monticano è suddivisa in due settori, separati dal torrente Cervadelle e interconnessi da una botte a sifone. La conterminazione della cassa è garantita dai rilevati esistenti, ringrossati ed adeguati in quota, ove necessario, e da arginature appositamente realizzate (totale 2.1 km). È prevista la realizzazione di una soglia sfiorante lunga 80 m (opera di presa) e di una chiavica per lo scarico delle acque invasate.

Periodo: 2019-2020

Stato dell’opera: In fase di progettazione.